Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici o assimilati solo per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi.

 

DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE

Servizi ASL

A - CONSULTORIO B – SERV.SERVIZIO TUTELA SALUTE MENTALE IN ETÀ EVOLUTIVA

Attività del servizio

in riferimento ai LEA

 

  • Assistenza sanitaria e sociosanitaria alle donne, ai minori, alle coppie e alle famiglie.

  • Educazione alla maternità responsabile e somministrazione dei mezzi necessari

    per la procreazione responsabile.

  • Tutela della salute della donna e assistenza alle donne in stato di gravidanza.

  • Assistenza per IVG.

  • Assistenza ai minori in stato di abbandono o in situazione di disagio.

  • Assistenza sanitaria e sociosanitaria a minori (anche portatori di handicap).

  • Adempimenti per affidamenti ed adozioni.

Prestazioni di

Servizio Sociale

A - CONSULTORIO

  • Colloqui di sostegno (individuali, coppie e famiglie).

  • Colloqui preliminari all’IVG e relativi atti (es: rel. per minorenne a GT)

  • Colloqui con le donne in situazione di disagio familiare.

  • Mediazione familiare.

  • Formazione alla maternità.

 

B -SERV.TUTELA SALUTE MENTALE IN ETÀ EVOLUTIVA

  • Esecuzione decreti del G.T. e del Tribunale per i Minorenni(TM) e predisposizione atti richiesti.

  • Consulenza per prestazioni sociali e sanitarie di assistenza a minori disabili.

  • Partecipazione progetti scolastici (GLH) e d'istituto.

  • Attivazione reti di sostegno (con altri servizi, associazioni, coop., 3° settore e volontari, ecc.).

  • Assistenza sociale agli adolescenti in situazione di disagio psico-patologico.

  • Partecipazione all'èquipe di verifica UCV (unità clinica di valutazione).

  • Attuazione di interventi assistenziali erogati da altri enti all'interno di progetti individuali di tipo socio-sanitario (SAISH – SISMIF).

  • Progetti integrali per disabili L. 32.

Normativa Nazionale

di riferimento

L. 405/75 Istituzione dei consultori Familiari .

L.184/83 Disciplina dell'adozione e dell'affidamento dei minori.

L . 194/78 Norme per la tutela sociale della maternità e sull'interruzione volontaria della gravidanza.

L. 34/96 La legge n. 34/96 prevede un consultorio familiare ogni 20.000 abitanti.

L. 154/2001 “Misure contro la violenza nelle relazioni familiari”.

D.lgs. 151/00 Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, a norma dell'articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n.53".

Normativa Regionale

di riferimento

L.R. 16 Aprile 1976, n. 15 istituzione del servizio di assistenza alla famiglia e di educazione alla maternità e paternità responsabili.



CONSULTORI FAMILIARI

distretto

indirizzo

telefono

ass sociale

6

Via H. Spencer 282

06 51008804

NUNZIA D'ARCANGELO

6

p.zza dei Condottieri, 34

06 51008540

ALESSIA GAMBUTI

6

via Casilina 711

06 51008900 0651008892

SESTINA SANTARELLI

9

via C. Denina 7

06 51008579

EMANUELA RIZZA

9

via Iberia 73

06 51008587

TIZIANA GUALTIERI

9

via Monza 2

651006518

MARILENA ZUCCARI

11

L.go Sette Chiese

06 51008896l

VIRGINIA SANSANO

11

via dei Lincei

06 51008646

MARIA MARCELLI

12

Via via Stame, 162

06 51008276

 

RITA SANDODONATO

ELVIRA BARGELLINI