Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici o assimilati solo per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi.

SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività) per:

esercizi di vendita piccoli animali (Pets) ed articoli per animali e toelette per piccoli animali

 

Sono tenuti alla compilazione ed all’ invio della SCIA in via telematica allo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) di Roma Capitale ( la SCIA in automatico perverrà ai Municipi VI, IX, XI e XII nel cui territorio si trova l’attività), tutti coloro che intendono avviare:

    1. una attività commerciale di vendita, sia al minuto che all’ ingrosso, di piccoli animali (Pets) e prodotti per animali (inclusi i mangimi destinati ai Pets)

    2. una attività di toelette per piccoli animali (Pets)

 

Per entrambe le tipologie di attività al momento dell’invio della SCIA al SUAP occorre compilare ed allegare, come processo di semplificazione amministrativa, anche l’Allegato Sanitario presente sul Sito Istituzionale di Roma Capitale wwwcomune.roma.it. (sullo stesso sito è presente la guida alla compilazione dell’Allegato Sanitario).

 

In alternativa alla compilazione dell’Allegato Sanitario è possibile richiedere al Sisp (Servizio Igiene e Sanità Pubblica) il parere igienico sanitario.

 

Per entrambe le attività occorre inviare con la SCIA e l’Allegato Sanitario anche:

  1. una planimetria dei locali scala 1:50 – 1:100 timbrata e firmata da un tecnico abilitato (per le attività di vendita occorre che venga riportata la zona dove sono custoditi gli animali; per entrambe la attività occorre riportate la collocazione dei chiusini sifonati); nel caso di altezze differenti e/o con interramento devono essere riportate in pianta anche le altezze; nel caso della presenza di impianti di aerazione forzata si dovrà rappresentare sulla stessa o in altra planimetria i percorsi dell’impianto e le bocchette di presa ed espulsione dell’aria e sarà acclusa una specifica relazione tecnico descrittiva di un professionista abilitato.

 

  1. se i locali non sono serviti da acquedotto comunale ACEA, descrivere il tipo di approvvigionamento: A) fornitura tramite autocisterna: produrre il contratto e/o ultima bolletta di pagamento; B) attingimento tramite pozzo: autorizzazione all’uso potabile rilasciata dal Servizio Interzonale PAAP di Viale Castrense, 5 / D Roma.

 

  1. se i locali non sono allacciati alla fognatura comunale dovrà essere prodotta la documentazione attestante la regolarità dello smaltimento (Autorizzazione del Comune o della Provincia in relazione alla tipologia di scarico)

 

  1. la dichiarazione di un Medico Veterinario, solo per gli esercizi commerciali, di accettazione della gestione sanitaria della rivendita e l’impegno a redigere annualmente il piano sanitario dell’esercizio (DGRL n.866 del 18.12.2006).

 

  1. il versamento di € 88,00 indicando nella causale: A) Veterinaria, SCIA per esercizio vendita piccoli animali o B) Veterinaria, SCIA per toeletta piccoli animali

 

  1. il versamento di € 59,00 indicando nella causale: Sisp / esame documentazione tecnica

 

* entrambi i versamenti saranno effettuati tramite BONIFICO BANCARIO: vedi link CONTATTI.

 

* la SCIA e la documentazione allegata può essere prodotta anche direttamente, in forma cartacea, presso il SUAP del Municipio di competenza territoriale; qualora la presentazione della SCIA avvenga on line la documentazione aggiuntiva all’Allegato Sanitario può essere riprodotta con il supporto di uno scanner e trasmessa come allegato.

 

Nel caso di sub/ingresso (voltura) senza modifica strutturale ed impiantistica e del ciclo lavorativo, deve essere compilato e trasmesso al SUAP l’apposito modulo di Sub Ingresso senza alcun versamento; nel caso di modifiche strutturali ed impiantistica e del ciclo lavorativo, deve essere trasmessa al SUAP una nuova SCIA.

 

Per coloro che attivano una attività commerciali di vendita di cani e gatti, prima dell’avvio dell’attività, è necessario munirsi di apposito registro di carico e scarico degli animali vidimato dalla ASL RM C - UOC Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Primarie

 

Per la detenzione per il commercio di animali esotici, dopo la presentazione della SCIA per l’attività commerciale di vendita di piccoli animali (Pets) e prodotti per animali, è necessario acquisire anche la specifica Autorizzazione Sanitaria rilasciata dal Sindaco (Art.5 della LR n.89/90).

 

N.B. Per ciò che attiene ai requisiti di competenza Veterinaria (UOC Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Primarie), oltre a quanto richiesto dalla UOC SISP (Servizio Igiene e Sanità Pubblica), occorre che siano rispettati i seguenti requisiti:

 

  1. Esercizio di Vendita:

  • pavimenti impermeabili e disinfettabili

  • pareti lavabili e disinfettabili sino a 2mt di altezza

  • raccordi a sagoma curva tra pareti e pavimento

  • chiusini sifonati

  • spazi dedicati alla detenzione degli animali (non posti in prossimità delle vetrine espositive)

  • attrezzature e dispositivi per il contenimento degli animali idonee ad assicurare il benessere degli animali (incluso sistemi per la distribuzione di acqua potabile), la idonea gestione delle condizioni igienico sanitarie

  • sistemi per la distribuzione di acqua potabile calda – fredda

  • finestrature dotate di retine a maglie strette antiinsetti ed antiroditori

 

 

  1. Toelette:

Sala d’attesa

  • pavimenti impermeabili e disinfettabili

  • pareti lavabili e disinfettabili sino a 2mt di altezza

  • raccordi a sagoma curva tra pareti e pavimento

  • chiusini sifonati

  • spazi dedicati alla sosta degli animali (in attesa pre toelettatra ) con ganci a parete

  • finestrature dotate di retine a maglie strette anti insetti ed anti roditori

 

Sala toelettatura

  • pavimenti impermeabili e disinfettabili

  • pareti lavabili e disinfettabili sino a 2mt di altezza

  • raccordi a sagoma curva tra pareti e pavimento

  • chiusini sifonati

  • spazi dedicati alla sosta degli animali (in attesa pre e post toelettatura)

  • attrezzature e dispositivi idonee ad assicurare il benessere degli animali durante le toelettature (inclusi idonei sistemi per la gestione microclimatica durante lavaggio ed asciugamento)

  • sistemi per la distribuzione di acqua potabile calda – fredda

  • finestrature dotate di retine a maglie strette anti insetti ed anti roditori